Sei qui: Home
bannergiubileo2.jpg

Cappuccini in Sardegna

Inaugurata a Roma una cattedra in memoria di mons. Padovese

Card. Tauran: nel dialogo con l'islam, no alla fede passepartout  
ROMA, domenica, 6 marzo 2011 (ZENIT.org).- Malgrado alcuni terribili fatti di sangue recenti, il dialogo interreligioso con il mondo musulmano ha compiuto importanti passi in avanti negli ultimi anni. Tuttavia, è importante affermare la propria fede per non dare spazio ad ambiguità e dare vita a un vero dialogo che non riduca la propria fede al sincretismo o a una religione passepartout.

E' quanto ha detto il 4 marzo il Cardinale Jean-Louis Tauran, Presidente del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso, intervenendo presso la Pontificia Università Antonianum di Roma all’inaugurazione di una nuova cattedra di spiritualità e dialogo interreligioso, dedicata a mons. Luigi Padovese, Vicario apostolico dell’Anatolia, ucciso il 3 giugno del 2010 ad Iskenderun, in Turchia.

 

presentazione secondo volume Gesù di nazaret

presentazione secondo volume gesù di nazaret  

 CITTA' DEL VATICANO, 2 MAR. 2011 (VIS). Alle 17:00 del 10 marzo prossimo, presso la Sala Stampa della Santa Sede si terrà la presentazione del volume "Gesù di Nazaret, seconda parte. Dall'ingresso a Gerusalemme alla Risurrezione", di Joseph Ratzinger (Benedetto XVI), pubblicato dalla Libreria Editrice Vaticana.

Alla Conferenza Stampa interverranno il Cardinale Marc Ouellet, Prefetto della Congregazione per i Vescovi e lo scrittore e germanista Claudio Magris.

Il volume, tradotto in sette lingue: tedesco, italiano, inglese, spagnolo, francese, portoghese e polacco, conta nove capitoli ed un epilogo.

Il primo capitolo tratta dell'ingresso a Gerusalemme e della purificazione del Tempio. Il secondo è dedicato al discorso escatologico di Gesù e si compone di tre parti: la distruzione del Tempio; i tempi dei Gentili e profezia e apocalisse. Il terzo capitolo è dedicato alla lavanda dei piedi ed è diviso in cinque parti: l'ora di Gesù; siete stati lavati; sacramento ed esempio: dono e missione: il nuovo comandamento; il mistero del traditore; due conversazioni con Pietro; lavanda dei piedi e confessione dei peccati.


 

 

 

Il quarto capitolo "Preghiera sacerdotale di Gesù", è dedicato alla festa ebraica dell'espiazione come antecedente biblico della preghiera sacerdotale; quattro temi principali della preghiera; questa è la vita eterna; santificateli nella verità; fa loro conoscere il Tuo nome; che siano una cosa sola.

 

Il quinto capitolo è interamente dedicato a "L'ultima cena" analizzata nei temi: la data dell'Ultima Cena; l'istituzione dell'Eucaristia; la teologia delle parole di istituzione; dall'Ultima Cena all'Eucaristia della domenica mattina".

 

"Getsemani", il sesto capitolo, comprende: nell'Orto degli Ulivi; la preghiera di Gesù; la volontà di Gesù e la volontà del Padre; la preghiera di Gesù nel Giardino degli Ulivi e nella Lettera agli Ebrei.

 

Il settimo capitolo: "Il processo a Gesù", si compone delle parti: discussioni preliminari nel Sinedrio; Gesù davanti al Sinedrio e davanti a Pilato. L'ottavo capitolo "Crocifissione e sepoltura di Gesù" ha inizio con la riflessione preliminare: parola ed evento nella narrativa della Passione e prosegue con Gesù dalla Croce (Le prime parole di Gesù dalla Croce: "Padre, perdona loro"; Gesù deriso; il lamento per l'abbandono; le vesti tirate a sorte; "Ho sete"; le donne ai piedi della Croce-la Madre di Gesù; Gesù muore sulla Croce; Sepoltura di Gesù ed infine la morte di Gesù come riconciliazione (espiazione) e salvezza.

 

Il nono e ultimo capitolo: "La risurrezione di Gesù dai morti" si divide in: che cosa significa la Risurrezione di Gesù?; i due tipi differenti di  testimonianza della risurrezione (la tradizione confessionale); la morte di Gesù; la questione della tomba vuota; il terzo giorno; i testimoni (La tradizione narrativa). Le apparizioni di Gesù a Paolo; le apparizioni di Gesù agli evangelisti; la natura della risurrezione di Gesù e il suo significato storico.

 

Il volume si conclude con un epilogo dal titolo: "Gesù ascende al cielo - Siede alla destra del Padre e di nuovo verrà nella gloria".

 

La cerimonia di beatificazione di Giovanni Paolo II

Per la beatificazione di Papa Wojtyla non occorrono biglietti I biglietti per le cerimonie papali sono inoltre sempre gratis
ROMA, venerdì, 18 febbraio 2011 (ZENIT.org).- I biglietti concessi dalla Prefettura della Casa Pontificia, in occasione di cerimonie pontificie o di udienze generali, sono sempre gratuiti: nessuna persona fisica o ente può pretendere un qualsiasi pagamento.

Per la Beatificazione di Giovanni Paolo II, non ci sarà inoltre bisogno di biglietti. E’ quanto precisa la Prefettura della Casa Pontificia, informata dell’esistenza di improprie offerte, soprattutto per Internet, di assistenza e di biglietti a pagamento per udienze e cerimonie pontificie e, in particolare, per la beatificazione del servo di Dio Giovanni Paolo II, prevista domenica primo maggio 2011.

 

E' in edicola la rivista “San Francesco patrono d'Italia”

In preparazione all'incontro del Papa con i leader religiosi ad Assisi a ottobre
ROMA, giovedì, 17 febbraio 2011 (ZENIT.org).- In preparazione allo storico incontro che Papa Benedetto XVI terrà a ottobre ad Assisi con tutti i leader religiosi del mondo, è disponibile da febbraio nelle edicole la rivista mensile “San Francesco patrono d’Italia”.

La diffusione, ricordano gli organizzatori in un comunicato, è “un altro traguardo raggiunto dalla comunità francescana conventuale di Assisi e dalla redazione della rivista, che dopo aver toccato quota 100 mila copie, aver tradotto la rivista in inglese ed arabo e aver stampato la rivista in Braille per non vedenti, festeggia i suoi 71 anni di vita con un’edizione speciale distribuita in tutte le edicole d’Italia”.